Nazione, i tre punti cardine del Cda della svolta

Nuove cariche, nuovi manager, le offerte di Commisso e non solo: ecco cosa potrà succedere venerdì prossimo. Intanto spunta anche l'interesse di un fondo del Kuwait

Redristribuzione delle cariche, potenziamento dirigenziale con un arrivo di un manager esterno e comunicazione delle offerte da esaminare. Sono questi, secondo la La Nazione, i tre punti cardine all'ordine del giorno nel cda viola convocato per venerdì mattina. I contatti con eventuali compratori riguardano Diego Della Valle in prima persona e dopo la «fuga di notizie» che ha riguardato Commisso (magari ispirata dallo stesso imprenditore italo americano già interessato ad altri club di Serie A) il livello di riservatezza si è ancora alzato. Resta il fatto che uno studio legale scelto proprio da Commisso ha raggiunto un preaccordo per avviare un’operazione «esplorativa» all’interno dei conti viola: una mossa ampiamente pubblicizzata dal New York Times e avvalorata da successive dichiarazioni del tycoon che hanno provocato una reazione negativa da parte dei Della Valle. Del resto gli affari si fanno in silenzio e questa improvvisa sovraesposizione – considerato il precedente di Commisso con il Milan – non è piaciuta alla proprietà viola.  E a proposito di interesse, spunta anche l'ipotesi di un fondo del Kuwait, che da qualche tempo avrebbe messo gli occhi addosso al pacchetto di maggioranza viola.





Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies



Lascia un commento
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies