Primo bagno di folla per Rocco Commisso a Peretola

Le prime immagini del nuovo proprietario viola

"Mamma mia che accoglienza, non me l'aspettavo. Antognoni? Non ci ho parlato ma sarà dentro questa Fiorentina. Io ho un motto: non fare promesse che non posso mantenere. Cosa dicono a New York? Chi lo sa, io son qui da giorni. I Della Valle?Saranno onorati per quello che hanno fatto. Perché quando uno mette la passione e i soldi, prendendosi dei rischi, deve essere rispettato. Spero che sarà fatto anche con me. Quanto resterò? Avremo una conferenza domani alle 16, dopo incontriamo i tifosi allo stadio. Mi hanno detto che un Presidente non dovrebbe mai stare con i tifosi ma io a New York faccio così. Io non sono un padrone, vivo per il calcio e sono un tifoso. La bistecca? Sono sicuro che sia più buona di quella che mangiamo a New York. Come dovete chiamarmi? Rocco! Così sono nato e così sono ancora così. Anche in America mi son sempre fatto chiamare così: Mr. Rocco. Non so ancora se prenderò casa qui. Spero di stare spesso a Firenze però, sono nato in Italia e le mie radici sono qui".



Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies



Lascia un commento
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies