Commisso e i suoi uomini arrivato sabato a Firenze?

Rocco Commisso, il suo braccio destro Joe Barone e tutti i suoi uomini arriveranno a Firenze verosimilmente sabato, forse addirittura domani se il closing dovesse chiudersi nella stessa giornata di oggi. Archiviato l’aspetto burocratico – scrive Il Corriere dello Sport – si passerà alla costruzione effettiva di tutto il gruppo dirigenziale della nuova Fiorentina italo-americana. Ci sono almeno altri tre nodi da sciogliere, per questo non si è perso tempo. Del gruppo targato Della Valle resterà solo Giancarlo Antognoni: sarà lui a descrivere la bellezza della città e la passione della tifoseria, il primo tassello che, a quanto raccontato anche in America, il nuovo presidente punta a mettere al primo posto. Non più clienti, insomma, ma di nuovo tifosi. Da Milano, l’imprenditore poi si sposterà a Firenze: per entrare lui stesso in quello che sarà il teatro del battesimo della sua nuova era, per visitare il centro sportivo, giacché Barone ha già sondato il terreno, e magari per incontrare anche il Sindaco, Dario Nardella che aspetta solo l’ufficialità scritta dell’operazione per dare il benvenuto al nuovo proprietario. Il giorno giusto – prosegue il quotidiano – potrebbe essere sabato, un semi-festivo per cominciare a prendere contatto con la nuova realtà. Lo ha detto anche l’altro giorno che la porta del suo ufficio sarà sempre aperta per parlare, qualora interessasse, del progetto del nuovo stadio o anche di una eventuale copertura del Franchi, con un progetto già noto e mai preso più di tanto in considerazione. Di certo, a quanto fatto trapelare, Commisso ha intenzione di vivere da vicino questa nuova avventura nel calcio italiano, non con rapporti non relegati al solo telefono.



Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies



Lascia un commento
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies