Ghezzal si presenta: "A Leicester un anno complesso, la Fiorentina una grande opportunità"

Le parole dell'esterno algerino arrivato nell'ultimo giorno di mercato

Arrivato nelle ultime ore di calciomercato. Rachid Ghezzal, classe 1992, in prestito dal Leicester, è stato presentato in conferenza stampa. Queste le sue parole evidenziate da Violanews.com: "Com’è maturata la decisione di lasciare il Leicester? Inizialmente al Leicester non ero stato chiamato per sostituire qualcuno. E’ stato un anno complesso, quando si è presentata l’opportunità Fiorentina, non potevo lasciarmela sfuggire.

Ho firmato a fine mercato, quella di lunedì è stata una giornata stressante. Il mio agente mi ha parlato dell’interesse della Fiorentina. Ho aspettato che le due società si mettessero d’accordo, quando l’accordo è stato trovato, ho tirato un sospiro di sollievo.

Le mie caratteristiche? Sono un giocatore tecnico, mi piace prendere alla sprovvista l’avversario, sono bravo negli assist e nei dribbling. Mi piace giocare a destra, anche se sono mancino. Spero di poter dare il meglio alla Fiorentina.

La Serie A è tornata alla ribalta con grandi giocatori e grandi società, la decisione di venire in Italia è stata mia, penso che la Serie A sia al livello della Premier League e della Liga

Ho parlato con mio fratello che mi ha detto che la Serie A è una grande opportunità, come lo è giocare subito contro la Juventus. Sarà l’occasione per prepararmi al meglio.

La Serie A è tornata appetibile grazie a grande a giocatori. La Fiorentina ha grandi giocatori come Boateng e Ribery, Franck ha giocato ad alti livelli, è una fortuna averlo con noi, può aiutare i giovani dentro e fuori dal campo.

Ribery è un modello per noi giocatori francesi perché è partito da zero giocando nel suo quartiere, lavorando è arrivato ad alti livelli.

Perché il numero 18? L’ho scelto perché ce l’aveva mia fratello quando giocava in Serie A.

Se Jovetic mi ha detto qualcosa su Firenze e la Fiorentina (ci ha giocato nel Monaco nel 2017-18)? Non ho parlato con lui, so che ha giocato qui, questo dimostra che tanti giocatori hanno giocato nella Fiorentina”.



Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies



Lascia un commento
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies