Qualcuno avverta Schmidt, c’è un nuovo artista in città: i capolavori di Ribery

Qualcuno avverta Eike Schmidt. C’è un nuovo artista in città. Che venga inaugurata una mostra a lui dedicata, che si allestisca una sala ad hoc alla Galleria degli Uffizi. I suoi capolavori stanno incantando Firenze e gli ultimi, domenica sera, hanno fatto alzare in piedi il pubblico della Scala del calcio”. Così sul Corriere Fiorentino si parla di Franck Ribery, elencando le perle delle sue prime presenze in viola. Contro il Napoli conquista un fallo evidente a tutti, arbitri e var esclusi. A Genova dà il via alle azioni del palo di Chiesa e del rigore su Dalbert. Con la Juventus resta negli occhi l’allungo di cinquanta metri per chiudere su Ronaldo. Contro l’Atalanta il primo gol italiano, con una volée alla Federer in spaccata al volo. Assist per Pezzella contro la Sampdoria, infine il one man show a San Siro contro il Milan.



Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies



Lascia un commento
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies