Chiesa, quale futuro? È finito il momento di temporeggiare: serve chiarezza

Se per il centro sportivo è fatta, se per lo stadio si è aperta una strada, è giunto il momento di stringere i tempi anche per quanto riguarda il futuro di Federico Chiesa. Occorre chiarezza assoluta, si legge su Stadio in edicola oggi. Federico è stato fino ad ora un indiscutibile professionista. Ha lavorato, e ha giocato lottando sempre come un toro scatenato. Allora Pradè ha fatto la scelta più logica: temporeggiare. Affinché il ragazzo si rendesse conto della nuova aria che cominciava a tirare. Dunque attesa. Nessun incontro con Federico o famiglia, silenzio. Ma adesso siamo a novembre e non si può più attendere. Fast fast fast è lo slogan del proprietario viola. Velocità per tutto, anche per il futuro del giocatore più importante. Il progetto Fiorentina Due non può fare a meno di sapere, oggi, cosa succederà di Chiesa domani.



Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies



Lascia un commento
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies