Vlahovic: “Ci è mancato il gol, ma arriverà. Devo lavorare più di tutti per migliorare”

Dusan Vlahovic, attaccante della Fiorentina, ha parlato in zona mista dopo il pareggio contro il Parma: “Per me è molto importante fare gol quando entro, non posso cambiare nulla purtroppo. Sono concentrato sulla prossima partita, che ora è la gara più importante. Lavoro ogni giorno al massimo, devo lavorare più di tutti, e spero di mettere in difficoltà il mister. Mi fa piacere quanto i tifosi mi vogliono bene, questa piazza mi piace molto, ma decide il mister. Ci è mancato un gol, ma credo che arriverà, nel secondo tempo abbiamo creato tante occasioni. Lavoriamo bene, ora dobbiamo guardare alla gara di Cagliari. Pedro? Non siamo rivali, siamo tutti compagni, per raggiungere la vittoria per la Fiorentina. Non importa chi gioca, io sto bene, ma la cosa più importante è che vinca la Fiorentina. Firenze? Io sono venuto da un altro paese, sentire l’affetto della gente mi da una forza in più. Amo questa città e spero che faremo bene insieme. Commisso? Presidente sta lavorando tanto per noi, è sempre vicino con la sua famiglia alla squadra. Quando sono qui per noi è ancora più importante, perchè ci porta grande entusiasmo e ci sentiamo in famiglia. Simeone? Lui è un bravo ragazzo e anche un bravo giocatore, ma noi vogliamo vincere a tutti i costi.”



Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies



Lascia un commento
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies