Nardella risponde a Commisso: "Il prezzo dei terreni dell'area Mercafir non può che essere stabilito dalle leggi italiane e dal regolamento comunale"

Il Sindaco conferma l'adozione della variante per l'area Mercafir

Dario Nardella ha commentato così gli sviluppi sul fronte nuovo stadio: “Abbiamo adottato la variante per l’area Mercafir, l’ultimo atto prima di andare in Consiglio comunale per quanto riguarda le modifiche che sono già state circoscritte per la variante della Mercafir. Siamo addirittura in anticipo rispetto ai tempi che ci siamo dati, l’obiettivo di rendere possibile la realizzazione del nuovo stadio entro 4 anni è alla nostra portata” le parole del sindaco di Firenze riportate da Italpress. Poi la questione del prezzo dei terreni, in risposta alle ultime dichiarazioni di Commisso: “Ci tengo a sottolineare che il valore dell’area della Mercafir non può che essere stabilito dalle leggi italiane e dal regolamento comunale da soggetti terzi tecnici, non è fissato né dal sindaco, né dalla giunta, né tantomeno dai potenziali acquirenti. Si tratta di un bene pubblico e noi dobbiamo e vogliamo rispettare le leggi senza se e senza ma”.


 



Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies



Lascia un commento
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies