Vlahovic: “Dopo il gol mi è venuto da ridere”

Sul Corriere dello Sport di oggi troviamo una lunga intervista curata da Alessandro Rialti a Dusan Vlahovic. Si parte ovviamente con la rete segnata al 92º minuto contro l’Inter che per il ragazzo è stata speciale: “E’  bellissimo fare gol ma non la prezzo riuscirci in quel modo“. E dice poi che per la gioia di aver segnato gli è venuto da ridere. Per quanto riguarda l’esultanza riferisce che “il mio primo istinto è stato quello di togliermi la maglia” ma poi aggiunge di aver preso spunto da Depay, l’olandese del Lione. Ovviamente gli viene chiesto anche delle polemiche su Montella e Vlahovic risponde di non ascoltare quello che si dice perché “penso solo che quando la squadra non vince sulla graticola ci finiscono tutti, non solo l’allenatore” e poi ricorda che Montella gli è sempre stato molto vicino da quando è arrivato a Firenze nella scorsa primavera.



Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies



Lascia un commento
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies