Aggressività, intensità, contropiede: così Iachini ha cambiato la Fiorentina

La Nazione analizza, in alcuni punti, la svolta data alla Fiorentina da Giuseppe Iachini. Il primo sospetto è che la maggior parte dei calciatori non si sia disperata per il licenziamento di Montella. Il calcio più semplice più verticale di Iachini è il vestito migliore per la Fiorentina. Il ritorno a un clima più normale ha aiutato tutti. Iachini ha tolto il tappo alla Fiorentina e le ha restituito energia attraverso tre concetti non elaborati: aggressività, intensità, ripartenze veloci. Non è stato tutto così semplice, perché dal calcio vintage di Bologna la Fiorentina è passata a quello tremante contro la Spal – era quasi uno spareggio – per decollare poi in 10 contro 11 nella partita contro la presuntuosa Atalanta e vincere con merito a Napoli.



Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies



Lascia un commento
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies