Castrovilli torna a casa. Ora riposo, assente contro Inter e Juventus

La Nazione si concentra su Gaetano Castrovilli che oggi sarà dimesso dall’ospedale di Careggi: L’origine del ’capogiro’ deve essere evidentemente ricercata in un trauma precedente che ha presentato improvvisamente il conto sabato scorso. Il primo ad accorgersene (era il minuto 65) è stato l’arbitro Orsato, che ha interrotto il gioco chiamando con ampi gesti sul campo i medici della Fiorentina. Lo zoom ha colto un labiale del giocatore, accosciato e visibilmente smarrito, mentre si rivolgeva a chi gli era intorno: «Non capisco più niente». Castrovilli ha lasciato il campo con le proprie gambe e in ospedale si è sottoposto subito ai primi esami. Il primo comunicato della Fiorentina aveva ipotizzato addirittura le dimissioni nella giornata di ieri, ma Castrovilli è stato sottoposto a ulteriori accertamenti per scoprire l’origine del malore. Senza ovviamente entrare nello specifico per motivi di privacy, è essenziale sottolineare che le verifiche hanno escluso problematiche particolari. Sui tempi di recupero si apre ora un capitolo tutto da verificare, perché dopo l’uscita dall’ospedale (oggi) Castrovilli sarà monitorato in base alle indicazioni dei medici che hanno in mano tutta la documentazione. A livello calcistico sembra ovvio che il centrocampista sarà costretto a saltare, come minimo, la partita di dopodomani in coppa Italia contro l’Inter e la trasferta di domenica prossima a Torino contro la Juventus.



Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies



Lascia un commento
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies