Il ministro conferma: Udinese-Fiorentina a porte chiuse. Saranno sei le gare vietate al pubblico

Il calcio va avanti: il prossimo turno si gioca, anche se in gran parte a porte chiuse a causa del coronavirus. La Fiorentina, di scena ad Udine, scenderà in campo in uno stadio, il Friuli, vuoto sugli spalti. Stessa sorte per l’attesissimo big match Juve-Inter, Milan-Genoa, Parma-Spal, Sassuolo-Brescia e Sampdoria-Verona. Le altre gare della giornata di Serie A, invece, si svolgeranno regolarmente con il pubblico. Lo ha dichiarato al Tg2 il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora, come riporta gazzetta.it. Queste le sue parole in merito alla situazione della Serie A:


Abbiamo deciso di vietare le manifestazioni sportive, oltre che in Lombardia, Veneto e Piemonte, anche in Friuli-Venezia Giulia, Liguria ed Emilia Romagna. Il divieto vale fino a domenica prossima, 1 marzo. Ma venendo incontro alle richieste arrivate dal mondo dello sport e fermo restando il divieto di manifestazioni sportive a porte aperte per sei regioni del Nord Italia, abbiamo comunque acconsentito allo svolgimento di gare a porte chiuse.



Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies



Lascia un commento
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies