Chiesa: l'emergenza rallenta le trattative per il rinnovo, ma i viola sono pronti a respingere gli assalti delle big

La Fiorentina resta fiduciosa con una proposta di rinnovo che porterà l'ingaggio ai livelli di quello di Ribery

L’emergenza Coronavirus ha rallentato anche la trattativa riguardante il rinnovo di Federico Chiesa. L’operazione è di primo piano per i dirigenti della Fiorentina e porterà l’attaccante a sottoscrivere un nuovo accordo, con ingaggio parametrato a quello di Ribery. Poi inizierà la corsa al suo cartellino, con il club viola pronto a respingere offerte inferiori ai 70 milioni di euro. Lo scrive La Nazione.



Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies



Lascia un commento
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies