Duncan non ci sta: “Avvilente che nel 2020 si facciano distinzioni per il colore della pelle”

Alfred Duncan condanna il razzismo

"È avvilente che nel 2020 possano ancora essere fatte distinzioni per il colore della pelle così come per l’appartenenza religiosa, per le scelte di vita e tanto altro. Noi siamo esseri umani, tutti esseri umani" . Alfred Duncan, centrocampista della Fiorentina, lo dice con decisione e orgoglio. Lo fa con un messaggio a Repubblica, nel quale torna su quanto accaduto a Minneapolis negli Stati Uniti, la morte di George Floyd che ha scatenato proteste in tutto il mondo



Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies



Lascia un commento
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies