Aquilani: "Bravi ragazzi. Beloko non si è presentato in ritiro"

Il tecnico della Fiorentina Primavera Alberto Aquilani ha parlato così nel post partita di Hellas Verona-Fiorentina: “Sono molto contento, i ragazzi se lo meritavano perché hanno fatto precedentemente un percorso straordinario senza di me e volevo per questo ringraziare Emiliano Bigica che ha allenato questi ragazzi fino a prima del lockdown. Io ho cercato di trasmettere loro in poco tempo le mie idee, e ho provato a fargli capire che queste occasioni capitano poche volte e vanno colte. Oggi l’hanno fatto. Io ho smesso poco tempo fa e relativamente giovane. Questo nuovo ruolo lo sento mio. Mi sto godendo questa nuova avventura e questa vittoria. Futuro? Adesso arriva il bello. Questo è stato un anno particolare. Alcuni ragazzi che hanno giocato stasera non potranno più giocare con noi l’anno prossimo per un fatto di età e ci tengo a ringraziarli pubblicamente. Uno tra questi è sicuramente Koffi che a differenza di Beloko si è presentato e ha dato tutto fino alla fine uscendo con i crampi. Lo stesso ha fatto Hanuljak. Non avrò la fortuna di allenarli ma me li porterò sempre dentro. Krastev? È un 2003 che non dovrebbe neanche stare qui. Quando la Fiorentina mi ha chiesto se prenderlo io ho detto subito di sì perché ho visto delle potenzialità importanti sia come giocare che come ragazzo. Oggi ha dimostrato di non avere paura di giocare una finale”.



Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies



Lascia un commento
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies