Caos Suarez, spunta il nome di Paratici nelle intercettazioni: “Più importante di Mattarella”

La FIGC apre un'inchiesta

La vicenda dell’esame-farsa di italiano sostenuto da Luis Suarez per ottenere la cittadinanza e approdare alla Juventus è ormai nota. Sui giornali di oggi, però, si fa il nome del dirigente bianconero Fabio Paratici, che è emerso in alcune delle intercettazioni telefoniche fra i protagonisti della vicenda. Su La Nazione si legge: “E’ più importante di Mattarella”, riferito proprio a Paratici, e pronunciato da uno degli interlocutori del Direttore Generale della Stranieri di Perugia. Niente che possa permettere di aprire un filone diretto contro la Juventus: tutti gli indagati sono fuori dal sistema calcio, e, come afferma l’avvocato Mattia Grassani a La Gazzetta dello Sport, al massimo si arriverebbe ad un’ammenda per mancata lealtà. Lo studio legale cui i bianconeri fanno riferimento nega qualsiasi coinvolgimento, mentre la procura calcistica è al lavoro.



Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies



Lascia un commento
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies