Pezzella: tanta voglia di rientrare e riprendersi la fascia da capitano

Dall'assenza in campo alle voci sul futuro, secondo La Nazione l'argentino è pronto a tornare in campo domenica a Cesena contro lo Spezia

Sulle pagine sportive de La Nazione troviamo un focus dedicato a German Pezzella, ormai prossimo al rientro in campo dopo l’infortunio patito nel corso dell’amichevole di metà settembre contro la Reggiana. La fascia concessa a Chiesa è stato un autogol capace di irritare i tifosi e probabilmente disorientare la squadra. Sul tema capitano – sottolinea il giornale – serve chiarezza. Il pestone preso da Pezzella contro la Reggiana sembrava potesse avere conseguenze meno gravi, invece da allora l’argentino è scomparso dai radar. In particolare, ci si è chiesto perché l’infortunato Pezzella sia stato convocato per andare in panchina proprio nella partita contro il Torino – scelta bizzarra – una domanda che per ora è rimasta senza risposte, alimentando le tante voci legate alla sua partenza.

Certo che il direttore sportivo Pradè, nel punto finale dopo le trattative, non ha eliminato i dubbi ma una risposta l’ha data anche lo stesso Pezzella, attraverso un lungo post su Instagram. E il ritorno in campo? Magari contro lo Spezia, domenica prossima a Cesena. Da oggi Pezzella tornerà in gruppo e le gerarchie contro i liguri dovrebbero essere rispettate, con Ribery vice capitano. C’è chi vedrebbe bene proprio il numero sette viola come rappresentante della squadra in campo. Qualcun altro invece pensa a Castrovilli, che rappresenta in prospettiva il giocatore più «blindato» e probabilmente di valore della Fiorentina. Ma finché c’è Pezzella, fra l’altro legittimato dalla stima di tutti i compagni e dal passato che lo ha visto indossare la fascia dopo Badelj, sarà difficile che cambino le gerarchie.



Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies



Lascia un commento
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies