La Repubblica: anche in Coppa Italia di buono c'è solo il risultato

Per la Fiorentina un'altra prova incolore e un secondo tempo in cui il Padova ha sfiorato la clamorosa rimonta

Nell’analisi di questa mattina di Repubblica troviamo menzione della partita con il Padova, una gara che ha consegnato (l’ovvio) passaggio del turno ma ha ancora una volta gettato dubbi sulla gestione di Iachini. E i segnali sono stati evidenti: nella ripresa la Fiorentina si è complicata troppo la vita, dopo il 2-1 avversario. Il tecnico è stato costretto a inserire Ribery, Kouamé, Biraghi, tutta gente che nei piani iniziali avrebbe dovuto riposare, magari con già un risultato in cascina. E quella che ci ha consegnato il fischio finale è – ancora una volta – una squadra stanca e senza idee, con Castrovilli e Vlahovic inseriti nel finale quasi a far trasparire paura. Segnali non certo confortanti in vista del ritorno del campionato, anche se l’obiettivo è stato raggiunto: proseguire in una competizione cui i viola tengono molto. Ma i campanelli d’allarme – e questo non è il primo – restano eccome nella gestione Iachini.



Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies



Lascia un commento
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies