Stadio, Nardella: “Presto dalle parole ai fatti. Restyling Franchi profondo e strutturale”

Il sindaco di Firenze: “Lo stadio ha praticamente 90 anni, è in cemento armato e ha bisogno di interventi di ristrutturazione molto importanti”

Dario Nardella, durante l’intervista di fine anno rilasciata a Florence TV, ha parlato anche del futuro del Franchi e del Viola Park. Queste le sue dichiarazioni: “Dovremo passare presto dalle parole ai fatti. Aspetto il parere del Ministero dei Beni Culturali che auspico arrivi presto, per l’inizio di quest’anno. In base a questo capiremo se e come potremo intervenire sullo stadio Franchi per un opportuno restyling molto profondo, strutturale. Lo stadio ha praticamente 90 anni, è in cemento armato e ha bisogno di interventi di ristrutturazione molto importanti”.

Nardella ha poi continuato: “Dopo il parere potremo intraprendere una strada definitiva, nel frattempo noi creiamo tutte le condizioni affinché si possa rilanciare l’area di Campo di Marte. Per questo andiamo avanti con la progettazione della linea tramviaria dello stadio che partirà da Piazza Libertà per arrivare fino a Rovezzano. Tramvia e stadio sono fondamentali anche per il rilancio economico di Firenze. Senza la ristrutturazione, il Franchi rischierebbe di essere abbandonato. Centro sportivo? Sono molto contento per questo nuovo polo sportivo della Fiorentina, si può creare un vero e proprio asse tra Bagno a Ripoli e la zona sud di Firenze”.



Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies



Lascia un commento
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies