Fiorentina-Cagliari 1-0, i viola ritrovano la vittoria interna che mancava dal 25 ottobre

Decisivo Dragowski che para un rigore a Joao Pedro, nella ripresa gol di Vlahovic su assist di Callejon

Comincia in maniera aggressiva la Fiorentina. Vlahovic ci prova in area al 4', ribattuto. Poi colpo di testa di Caceres al 5' troppo morbido.  Ancora Vlahovic ruba palla e tempo ai difensori avversari e poi prova a superare Cragno che si salva in angolo al 10'. Prova in contropiede Sottil, bravo a parare a terra Dragowski . Al 28' cross di prima intenzione sugli sviluppi di un angolo, Pezzella angola troppo, viola vicinissima al vantaggio.  Al 35' rigore per il Cagliari per fallo su Joao Pedro. E' proprio del 10 degli ospiti ad andare sul dischetto, Dragowski però lo ipnotizza e para. Pezzella al 39' lascia il campo per un problema muscolare dentro Martinez Quarta.

Intervista all'intervallo:

Dragowski "Studio sempre i rigoristi avversari. Ho sentito una sensazione buona sono andato su quel lato e ho parato per fortuna. Davanti ci manca solo il goal perché è quello che ci farà cambiare la partita, stiamo giocando come dobbiamo"

Secondo tempo

Ritmo altissimo in avvio di ripresa. Subito un ' occasione per i viola anticipati da Cragno in uscita, poi un contropiede di Simeone, murato in angolo da Quarta e poi ancora ribaltamento di fronte con destro di Caceres parato dal portiere dei sardi, e tutto nei primi 5' del secondo tempo. Al 66' intervento strepitoso di Cragno su Bonaventura che calcia a colpo sicuro. Azione corale dei viola al 70' Callejon mette dentro per Vlahovic che in spaccata firma il vantaggio viola.  Il Cagliari cerca l'arrembaggio finale ma la Fiorentina si difende con ordine e vince una gara importantissima.



Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies



Lascia un commento
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies