Commisso striglia il gruppo, contro la Roma serve un pronto riscatto dopo Udine

Il presidente si è fatto sentire con lo spogliatoio dagli Stati Uniti

Commisso non ci sta più. Dopo le critiche ai giocatori mosse dal ds Pradè al termine della gara con l’Udinese, ieri, il presidente si è fatto sentire con lo spogliatoio. Per farlo, come in altre occasioni, ha chiamato direttamente dagli Stati Uniti. Il patron ha investito tanto ed ha sempre sostenuto tutti: ma non si incallirà in questa direzione. La difesa del gruppo, se non dovesse esserci una inversione di tendenza, non sarà ad oltranza. Adesso sono tutti davanti alle proprie responsabilità, spalle al muro. La sfida contro la Roma è occasione di riscatto, si legge sull’edizione di oggi di StadioCommisso vuole punti. Lo ha ripetuto una volta di più ai giocatori, dopo aver già affrontato questo tema con il suo allenatore. Il Presidente è arrabbiato, ma non ha ancora perso l’entusiasmo.



Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies



Lascia un commento
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies