Tudor ingabbia Italiano: Verona-Fiorentina finisce 1-1, altra rimonta viola

L'allenatore del Verona riesce a limitare Vlahovic, ma non solo: per oltre un'ora la Fiorentina di Italiano non si libera delle marcature

La Fiorentina che domenica aveva dato spettacolo con il Sassuolo - leggiamo sulla Gazzetta dello Sport- diventa a lungo una compagnia pallida e impaurita. È una partita diversa rispetto al 2-2 da luna park con il Sassuolo perché il Verona difende in altra maniera, con una ferrea impostazione a coppie in qualsiasi zona. Tudor va più sulla pelle, così l’avanzare dell’azione dipende anche dall’esito di questi uno contro uno. Casale limita al massimo Vlahovic, Sutalo cancella Gonzalez, Tameze agisce da difensore e anche da centrocampista, fa girare al largo anche Sottil.

La squadra di Italiano subisce la pressione diffusa degli scaligeri e non riesce a rifornire Vlahovic. Il serbo si ferma dopo sei partite consecutive a segno e chiude a 33 nell’anno solare in campionato, al pari di Ronaldo nel 2020. Dusan sembra l’unico con la voglia di ribaltare la situazione. Entra anche nell’azione del pari, arrivato con un bel tuffo di testa di Castrovilli, subentrato nella ripresa. “Castro” è giocatore di qualità che si può ritrovare con colpi provvidenziali come questo.



Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies



Lascia un commento
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies