Torreira e Piatek, 30 milioni per il doppio sì: società già al lavoro

La regia di Torreira e i gol firmati da Piatek fanno sì che le manovre future della Fiorentina andranno a breve a concentrarsi su questi giocatori. Entrambi sono a Firenze in prestito, il primo dall’Arsenal, il secondo dall’Hertha Berlino e per entrambi, il trasferimento ’temporaneo’ in viola è stato accompagnato da un preziosissimo diritto di riscatto. Il valore è identico: 15 milioni ciascuno. Motivo per cui, troviamo scritto ne La Nazione, nelle prossime settimane Barone e Pradè si metteranno in contatto con i due club proprietari dei cartellini per puntare ad arrivare a una soluzione definitiva degli affari in tempi non troppo lunghi.

Ci vorranno, come detto, 30 milioni in contanti per formalizzare la doppia operazione. Una cifra importante, senza dubbio, ma che permetterà alla Fiorentina di confermare in rosa due elementi che sono finiti al centro del gruppo di Italiano. Nello stesso quotidiano si spiega come non sembra ci siano difficoltà in entrambe le trattative, nonostante la rabbia dell'Arsenal per il mancato arrivo in Inghilterra di Dusan Vlahovic. Diverso il discorso che si farà parlando con l’Hertha Berlino, dove la Fiorentina punterà a ridurre un po’ il prezzo di 15 milioni di euro contando (forte) sulla volontà di Piatek che di tornare in Germania proprio non vuole sapere o magari facendosi vedere più propensa al rinnovo del prestito (con rinvio di un anno dell’esborso di 15 milioni). Mossa, quest’ultima, che potrebbe magari convincere il club tedesco ad abbassare le pretese per l’attaccante per incassare tutto (anche se meno di 15 milioni) e subito ed evitare di rinviare ogni tipo di discorso al ’lontanissimo’ 2023.



Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies



Lascia un commento
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies