Piatek, il gol su rigore in nazionale e la preoccupazione per le condizioni fisiche e il conseguente stop

L'attaccante, secondo quanto riferito dalla stampa polacca, ha dovuto mettere sette punti di sutura al tallone d'Achille

Serata dolceamara per Krzysztof Piatek con la nazionale polacca. L'attaccante della Fiorentina ha realizzato nel recupero (su rigore) la rete del definitivo 1-1 nell'amichevole giocata ieri sera contro la Scozia, ma all'uscita dal campo ha mostrato i segni della battaglia contro i difensori avversari. Evidente, in particolare, la lacerazione all'altezza della caviglia sinistra. "Beh, ci aspettavamo che gli scozzesi giocassero duro ed è stato così. Ma la cosa importante è che alla fine abbiamo risposto bene", ha dichiarato un dolorante Piatek a fine gara.

Intanto però, come riporta il giornalista Krzysztof Stanowski, Piatek si è dovuto far mettere sette punti di sutura all'altezza del Tallone d'Achille rischiando così tre settimane di stop. Di sicuro c'è che non giocherà la partita decisiva per il Mondiale contro la Svezia, scrive przegladsportowy.pl. Durante le interviste post-partita, all'attaccante colava sangue dalla caviglia, segno della grossa ferita subita.



Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies



Lascia un commento
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies