Italiano Vs Spalletti: il dogma alle prese con l’imprevedibilità

Italiano sa che da Spalletti ci si deve aspettare di tutto. Perché - scrive La Nazione - è uno che le studia la notte e poi la mattina ci ripensa per ricambiare ancora nel pomeriggio, Nel caso della Fiorentina, invece, ci sono pochi dubbi: domenica al 'Maradona' si presenterà col consueto 4-3-3. Il modulo sempre mantenuto da Italiano fin da Moena, come impianto per dare sicurezza ai suoi giocatori. Obiettivo centrato nei meccanismi difensivi: da quando Igor fa cerniera in coppia con Milenkovic i gol subiti sono appena 3 in 6 partite. Differenza netta rispetto al passato: la Fiorentina senza Vlahovic è molto più attenta a non subire, spalmando su più giocatori la responsabilità di segnare.



Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies



Lascia un commento
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies