Repubblica: “Una vittoria per riflettere su cosa deve essere la Fiorentina”

Il commento di Giuseppe Calabrese dopo Riga-Fiorentina 0-3

"Voglia di pensare in grande in campionato e sul mercato": è il titolo del commento di Giuseppe Calabrese su Repubblica Firenze dopo la vittoria della Fiorentina contro il Riga per 3-0 nell'ultima gara del girone di Conference League. Ecco quanto si legge: "

(...) Nell’attesa prendiamo questa vittoria e riflettiamo bene su quello che siamo e su ciò che dovremo essere. A Riga la Fiorentina ha fatto tutto quello che le era stato chiesto. Ha giocato un buon calcio, anche se l’avversario era modestissimo, ha confermato qualche piccolo progresso, ha dato minuti in più a giocatori che di solito si vedono poco, ha vinto senza difficoltà anche se nel finale ha un po’ mollato (e questo non va bene...). Tutto ok, dunque. Ma resta il fatto che, per i valori in campo, il primo posto doveva essere della Fiorentina e non del Basaksehir.

"Il senso di questa vittoria può essere straordinario se declinato anche in campionato. Da qui alla sosta la Fiorentina hal’occasione per rimettere un po’ a posto la sua classifica. Sì, è vero, le squadre in ballo per l’Europa sono tante, ma essere in corsa sarebbe già un buon punto di partenza. Partecipare al gran ballo per le coppe è quello che serve alla Fiorentina per affrontare la sosta con spirito più leggero. E con la consapevolezza che non tutto è perduto. Più di un mese senza calcio servirà a riflettere su quello che è successo, e a trovare le risposte che ancora mancano. Sempre che la Fiorentina da qui allo stop Mondiale non perda di nuovo la sua identità. Tre partiteda giocare, nove punti in palio".



Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies



Lascia un commento
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies